Baccalà arracanato

Categorie:

MoliseNatale

  • mail

Il baccalà arracanato, (gratinato), è una ricetta tipica della cena della Vigilia di Natale e presente sulle tavole molisane. Un piatto semplice e gustoso,  arricchito dalla presenza dell’uva passa o delle noci.

  • Costo:

    Basso
  • Difficoltà:

    Bassa
  • Preparazione:

    20 minuti
  • Cottura:

    40 minuti
  • Dosi:

    4 persone

Gli ingredienti:

750 gr baccalà ammollato; 200 gr mollica di pane; olio extra vergine di oliva q.b.; origano secco macinato q.b.; 6 patate; 4 pomodori maturi; 1 spicchio d' aglio; 1 mz prezzemolo; sale q.b.; 3 cucchiai di uva sultanina o uvetta secca

La preparazione:

Ammollare l’uvetta nell’acqua tiepida. Sbriciolare la mollica di pane ed aggiungere l’aglio e il prezzemolo tritati, 4 cucchiai di origano, l’uvetta strizzata. Mescolare unendo a filo, l’olio necessario affinchè  la mollica  sia ben impregnata e regolare di sale. In una pirofila versare un po’ d’olio e adagiare il baccalà. Cospargere  il pesce con la mollica. Sbollentare i pomodori, e una volta sgocciolati, spellati, eliminati i semi, tagliarli a filetti e farli sgocciolare in un colino per un po’. Distribuire  i filetti di pomodoro sul baccalà. Sbucciare le patate ed affettate, sistemarle intorno al pesce. Aggiungere un filo d’olio, coprire la pirofila e portare a cottura in forno caldo a 180° per 30 minuti. Togliere il coperchio e proseguire la cottura per una manciata di minuti affinchè la crostina di pane si indorerà.

Un vino che si abbina perfettamente è il bianco Trebbiano d’Abruzzo.

redazione altomolise.net

Seguici su facebook: