Grazia's Home: Filetti di orata estiva

Categorie:

SiciliaSecondi

  • mail

Un secondo al sapore di mare, in cui si combinano alla perfezione il gusto intenso e salino del pesce con la dolcezza delicata dei pomodori e con il profumo caratteristico del limone, in un connubio perfetto di sapori unici.

“Si tratta di un piatto che può essere servito anche freddo, per questo adatto alla stagione estiva, la stagione dei pomodori, di cui noi siciliani andiamo ghiotti e che proponiamo nei nostri piatti in svariati e fantasiosi modi.”

  • Costo:

    Basso
  • Difficoltà:

    Bassa
  • Preparazione:

    30 minuti
  • Cottura:

    30 minuti
  • Dosi:

    4 persone

Gli ingredienti:

4 orate di mare di media grandezza
1 ciuffetto di basilico
1 spicchio d’aglio
3 limoni
olio extravergine di oliva q.b.
5 pomodori rossi a grappolo sale

La preparazione:

Pulite le orate, eliminando le interiora e le squame, e sfilettatele, dopo averle sciacquate velocemente sotto l’acqua corrente. Adesso, in una pirofila dai bordi alti, preparate un miscuglio di olio, sale e succo di tre limoni, immergetevi i filetti di orata e lasciateli riposare per due ore, rigirandoli di tanto in tanto. Nel frattempo, dopo averli lavati e asciugati, tagliate i pomodori a tocchetti piccoli, come se doveste preparare una bruschetta di pomodoro. Aggiungetevi, quindi, abbondante olio evo, sale e uno spicchio d’aglio intero che poi toglierete. Lasciate riposare. Trascorse due ore, togliete i filetti di orata dal miscuglio e poneteli in una teglia da forno, infornate e fate cuocere per 10-15 minuti circa. Poco prima di tirarli fuori dal forno, eliminate lo spicchio d’aglio dai pomodori e aggiungetevi il basilico tritato grossolanamente.  A cottura ultimata, ponete i filetti nel piatto e versate sopra ad ognuno un paio di cucchiai di pomodoro.

Chiara Pirani

Seguici su facebook: