Montepulciano d'Abruzzo Rosso

Categorie:

Abruzzo

  • mail

Il Montepulciano d’Abruzzo rosso è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle provincie di Pescara, Chieti, L’Aquila e Teramo. Il Montepulciano è un vino dalla forte colorazione rubino intenso con sfumature violacee, con l’invecchiamento tende al granato. All’olfatto è un vino etereo e intenso, che richiama il profumo dei frutti rossi e delle spezie.  È un vino dal sapore asciutto, pieno, armonico e giustamente tanico.
Questo vino se ancora giovane, è l’ideale per accompagnare grigliate di carne suina od ovina, mentre nell’invecchiamento è preferibile consumarlo con carni rosse, soprattutto con pezzature nobili di bovino od ovino. Ottimo il connubio con i formaggi, in particolar modo con pecorini la cui stagionature prosegue di pari passo a quella dell’invecchiamento del vino.
Il Montepulciano d’Abruzzo non è da confondere con il Vino Nobile di Montepulciano prodotto in Toscana da un vitigno autoctono. Da più di due secoli si protrae la disputa sulla paternità del nome "Montepulciano", conteso tra gli abruzzesi e i viticoltori di Montepulciano in provincia di Siena.
Nel 2007 il Montepulciano d'Abruzzo è risultato essere il primo vino italiano (della categoria DOC) per produzione. La produzione di questo vino ha origine in tempi antichissimi, ma soltanto a partire dal XVII assume la denominazione attuale.

  • Prezzo:

  • Anno:

Gli Abbinamenti:

Note:

Luca Gagliotti

Seguici su facebook: